Minacce, calci, pugni e morsi ai poliziotti: arrestata una 19enne

I due agenti hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici, sono rimasti feriti e gli sono stati diagnosticati 7 giorni di prognosi ciascuno

(foto ARCHIVIO)

Contro i poliziotti, con calci, pugni e morsi, per non farsi identificare e controllare. Ha 19 anni la palmese, G. I., che è stata arrestata, in flagranza di reato, dagli agenti del commissariato di Palma di Montechiaro. Due i poliziotti che hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici, sono rimasti feriti e gli sono stati diagnosticati 7 giorni di prognosi ciascuno. La giovane, che ha nominato quale suo legale di fiducia l’avvocato Floriana Elena Nucera, è stata posta – in attesa dell’udienza di convalida – agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avrebbe dovuto essere un ordinario controllo, quello della serata di lunedì, per i poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro. C’erano alcuni ragazzi, nei pressi di un’abitazione, e volevano semplicemente controllarli. La diciannovenne è però andata in escandescenze e, anziché declinare le proprie generalità, s’è scagliata – con calci, pugni e morsi – contro i due agenti. I poliziotti, naturalmente, le hanno tentate tutte per calmarla, ma non è stato semplice. La diciannovenne di Palma di Montechiaro, alla fine, è stata appunto arrestata. Le accuse che sono state formalizzate a suo carico sono: resistenza a pubblico ufficiale, violenza e minacce. Dopo le formalità di rito è stata accompagnata nella sua abitazione dove, agli arresti domiciliari, dovrà restare a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • "Stavamo collocando le microspie e ci ha sparato addosso", racconto choc di tre tecnici in incognito

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata con tragedia in via Petrarca, 64enne si accascia al suolo e muore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento