Polpette avvelenate a Palma, ucciso "Giorgio": la mascotte del paese

Sui social, tanti cittadini hanno invocato l'intervento delle forze dell'ordine e l'avvio di una indagine per smascherare l'assassino del cane randagio

(foto ARCHIVIO)

"Giorgio" - un cane randagio che veniva accudito dai volontari di Palma di Montechiaro - è stato ucciso da una polpetta avvelenata. La foto della carcassa del cane ha fatto già il giro dei social, sollevando indignazione in tanti cittadini. Molti hanno anche invocato l'intervento delle forze dell'ordine e l'avvio di una indagine per smascherare l'assassino di "Giorgio".  

L'appello dell'assessore D'Orsi: "Segnalate la presenza di esche avvelenate"

Già nei mesi scorsi, a Palma di Montechiaro, si erano registrati episodi simili. E infatti l'assessore D'Orsi aveva lanciato, appena pochi giorni addietro, un accorato appello affinché venissero segnalate eventuali, sospette, esche. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Il territorio si spopola, la litigiosità uccide i giovani", don Franco tuona: "Troppe false promesse"

  • Cronaca

    "Garantivano documenti e biglietti da viaggio per gli immigrati", 9 gli indagati: due arresti e due ricercati

  • Mafia

    Mafia, la maxi inchiesta "Kerkent": niente messa pasquale per cinque indagati

  • Cronaca

    Il doppio agguato a Palma, dopo 10 mesi indagato libero per lavorare

I più letti della settimana

  • “Compà, hai fumo? Un pezzo quanto costa?”: giovane chiede droga a un carabiniere

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • "Carni e pesce in cattivo stato", sequestrato un quintale di merce: denunciato ristoratore

  • "Cardiologo chiamato per un'urgenza investe e uccide pedone", farmacologo lo scagiona

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Traffico di cocaina dal Belgio, spunta l'ex capomafia Giuseppe Quaranta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento