Compra oro e paga con assegni falsi: denunciato per truffa

A carico del trentanovenne agrigentino il questore ha firmato un foglio di via obbligatorio per i prossimi 3 anni

Compra oro e preziosi in una gioielleria e paga con assegni fasulli. E’ per l’ipotesi di reato di truffa ai danni di esercizi commerciali che un trentanovenne di Agrigento, A. M., è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. I poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro oltre alla denuncia hanno proposto il suo nominativo, al questore Rosa Maria Iraci, per l’applicazione di un foglio di via obbligatorio. Provvedimento che il questore ha firmato e, per i prossimi tre anni, l’indagato non potrà più tornare, senza preventiva autorizzazione, nella cittadina del Gattopardo.

"Pericolosi per la sicurezza pubblica": raffica di avvisi orali e fogli di via

Sono stati complessivamente dieci, negli ultimi giorni, i fogli di via obbligatori firmati dal questore e applicati dall’ufficio Misure di Prevenzione della divisione polizia Anticrimine della Questura. Altrettanti inoltre gli avvisi orali che sono stati notificati: 7 a Palma di Montechiaro, uno a Canicattì, uno a Licata e un altro a Porto Empedocle. Con il provvedimento dell’avviso orale, il questore, di fatto, avvisa il destinatario dell’esistenza di indizi precisi sulla sua condotta illecita e lo invita a tenere un comportamento conforme alla legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento