Il neo sindaco blocca le spese: niente più demolizioni almeno per il momento

Stefano Castellino ha chiesto un incontro al prefetto e al procuratore "per studiare attentamente la questione, per far rispettare la legalità da un lato e per difendere i diritti dei cittadini"

Stefano Castellino, neo sindaco di Palma di Montechiaro

Avrebbe sospeso l’efficacia di tutti gli impegni di spesa predisposti da suoi predecessori e dal commissario regionale Antonino La Mattina, che ha dato avvio a tre demolizioni e che ha inserito in bilancio la somma di 275 mila euro per le demolizioni. Il neo sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino, insediatosi mercoledì pomeriggio, ha bloccato le ruspe.

LEGGI ANCHE: Si è insediato il nuovo sindaco di Palma di Montechiaro 

"Mi sono appena insediato – ha dichiarato, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia, il sindaco Castellino - e pertanto ritengo opportuno che tutte le scelte che possono avere ripercussioni sul bilancio del Comune siano attentamente ponderate. Sono stoppate tutte le attività che richiedono un impegno di spesa e tra queste anche le demolizioni. Pertanto, in attesa di uno studio più approfondito degli atti e della possibilità di utilizzare altre norme abbiamo dato una sospensione alle attività delle demolizioni, sempre convinti che la legalità, la trasparenza e la chiarezza siano essenziali".

LEGGI ANCHE: "Revocheremo il protocollo sulle demolizioni"

Il sindaco di Palma inoltre ha chiesto un incontro sia con il prefetto che con il procuratore "al fine di studiare attentamente la questione per far rispettare la legalità da un lato, ma per difendere anche i diritti di quei cittadini che il sistema ha di fatto abbandonato a se stessi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Col passato ho chiuso e studio per diplomarmi", ex braccio destro del boss chiede di tornare libero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento