L'incidente mortale di Torre di Gaffe, lutto cittadino a Palma per Gaetano Lo Brutto

I funerali del trentaduenne emigrato, rientrato in città per un periodo di ferie, si terranno questo pomeriggio alla parrocchia Beata Maria Vergine Immacolata

La vittima dell'incidente stradale: Gaetano Lo Brutto

Palma di Montechiaro darà, oggi pomeriggio, l'addio a Gaetano Lo Brutto: il trentaduenne emigrato in Germania e rimasto vittima di un incidente stradale, a Torre di Gaffe, nei giorni scorsi. I funerali si terranno alle 15,30 alla parrocchia Beata Maria Vergine Immacolata. L'amministrazione comunale di Palma di Montechiaro, sindaco Stefano Castellino in testa, ha proclamato il lutto cittadino. 

Tragico incidente a Torre di Gaffe, perde il controllo dell'auto: muore un 32enne

"Gaetano è stato strappato prematuramente dall'affetto della sua famiglia e dei moltissimi amici - ha scritto il sindaco Castellino - .  I concittadini sono invitati ad osservare un minuto di raccoglimento in concomitanza con l'inizio della celebrazione funebre". 

L'amore per la cucina e per la Juve, Palma è sotto choc: tutti piangono Gaetano

Gaetano Lo Brutto, 32 anni di Palma di Montechiaro, nella sua città era tornato per le ferie estive. Viveva e lavorava in Germania dove si occupava di gastronomia, ma come fanno tutti, o quasi, gli emigrati, anche lui era rientrato per riabbracciare e stare un po’ con la sua famiglia. Nella tarda serata di mercoledì 7 agosto, a Torre di Gaffe: a Palma di Montechiaro, la tragedia. Forse per un colpo di sonno – questa l’ipotesi avanzata dai carabinieri che si sono occupati della ricostruzione della dinamica dell’incidente stradale – la Fiat Punto che stava guidando è uscita, all’improvviso, fuori strada e s’è ribaltata. I soccorritori del 118 hanno fatto di tutto per rianimarlo, ma il cuore del giovane si era, purtroppo, già fermato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • In pullman con mezzo chilo di droga nascosta nel marsupio, arrestato un giovane

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento