Non si ferma all'Alt della polizia: 22enne inseguito, acciuffato e denunciato

Gli agenti gli hanno elevato anche una sanzione da 5 mila euro: non aveva conseguito la patente di guida per la moto

(foto ARCHIVIO)

Non si ferma all’Alt della polizia. Ne nasce un inseguimento lungo le vie di Palma di Montechiaro, mettendo anche a rischio la circolazione stradale, e quando il ventiduenne viene rintracciato, gli agenti del commissariato cittadino lo denunciano, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento per l’ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiale e gli elevano una sanzione amministrativa da 5 mila euro.

Serata di follia, quella di martedì nel centro urbano di Palma di Montechiaro. Per i poliziotti del commissariato cittadino avrebbero dovuto essere ore di ordinario controllo. Ma all’Alt imposto ad una motocicletta, 600 di cilindrata, con in sella un giovanissimo, quest’ultimo ha forzato il posto di controllo ed è scappato. Gli agenti lo hanno, naturalmente, inseguito. Una volta acciuffato, i poliziotti ci hanno impiegato pochi secondi ad appurare che a quell’Alt il ventiduenne di Palma non si era fermato perché non aveva – non l’aveva mai conseguita – la necessaria patente di guida per la motocicletta. E per questa mancanza gli è stata elevata una multa da 5 mila euro. E’ scattata però la denuncia penale per resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento