Troppi incidenti alla rotonda di San Pietro, Cimino: "Si prevengano nuove tragedie"

Il presidente dell'Ordine degli Architetti interviene sulla rotatoria che è stata oggetto di diversi sinistri stradali

La rotatoria di San Pietro

Rotatoria San Pietro o "degli scrittori", il presidente dell'ordine degli architetti Alfonso Cimino chiede ad Anas di mettere in atto misure che possano scongiurare nuovi incidenti.

"Premesso che è ovviamente necessario tenere alta l'attenzione sul tema del rispetto delle regole del Codice della strada - spiega - i numeri sono troppo rilevanti per pensare che sia solo colpa di distrazione alla guida o di violazioni alle regole da parte degli automobilisti. Questa rotatoria, non essendo concentrica, data la posizione altimetrica, ed essendo posizionata tra strade non in asse, potrebbe anche creare qualche problema agli automobilisti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo Cimino lancia un appello affinché Anas possa provedere al posizionamento ad esempio di bande rumorose e dissuasori "che possano consentire una riduzione di velocità a chi proviene da Canicattì e che ad oggi si trova direttamente immesso dentro la rotonda”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento