Gestione diretta dell'acqua, il Tar blocca tutto: sospesa l'ordinanza

Al tribunale si era rivolta la prefettura: tutto fermo in attesa dell'incidente cautelare che si terrà i primi di novembre

Silvio Cuffaro

Ordinanza per la gestione diretta dell'acqua a Raffadali: il Tar blocca tutto. Il tribunale amministrativo regionale ha infatti accolto il ricorso proposto dalla Prefettura contro il provvedimento del sindaco Silvio Cuffaro e ne blocca gli effetti nelle more dell'incidente cautelare da svolgersi a novembre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Prefettura contro l'ordinanza del sindaco: "Vizi tenici"

I giudici amministrativi, infatti, ritengono che l’ordinanza impugnata si basi “su specifiche e rilevanti problematiche organizzative ed igienico-sanitarie connesse con l’erogazione del servizio idrico integrato nel comune di Raffadali (turni di oltre dieci-quattordici giorni per l’erogazione dell’acqua, sversamenti di liquami in varie zone, disparità di trattamento degli utenti a causa della diversa tariffazione loro applicata, rischi per l’igiene e la salute pubblica) dei quali l’autorità comunale non può non farsi carico”, ma che “tuttavia gli impianti erano e sono ancora nella disponibilità della gestione commissariale a suo tempo affidato a Girgenti acque”. Per questo il Tar ha ritenuto che appaia “ragionevole procedere con prudenza e quindi mantenere la situazione attuale nelle more della trattazione dell’incidente cautelare in sede collegiale”.

L'annuncio: "Dal primo ottobre gestione diretta dell'acqua"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento