Delitto di Pordenone, spunta una "relazione pericolosa" di Trifone

Nuove rivelazioni sul delitto di Trifone Ragone e della sua fidanzata, la favarese Teresa Costanza, freddati a colpi di pistola lo scorso 17 marzo nel parcheggio di una palestra a Pordenone

Nuove rivelazioni sul delitto di Trifone Ragone e della sua fidanzata, la favarese Teresa Costanza, freddati a colpi di pistola lo scorso 17 marzo nel parcheggio di una palestra a Pordenone.

Secondo il settimanale Giallo, il vero l'obiettivo del killer (che ha lasciato una traccia di dna nell'auto dei due) sarebbe stato Trifone e non la donna. Il movente: una relazione con la donna di un uomo "pericoloso".

Per questo il giovane sarebbe stato "punito". La pista passionale è battuta anche dagli inquirenti, che nei giorni scorsi hanno ascoltato un pregiudicato russo che frequentava la stessa palestra di Trifone e conosceva la vittima.

L'uomo, a quanto si legge negli atti giudiziari, sarebbe un "picchiatore su commissione". L'ipotesi è che possa essere stato assoldato da qualcuno per vendicarsi di Trifone e della sua presunta relazione pericolosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento