Nubifragi, emergenza viabilità: ecco tutte le strade chiuse o danneggiate

La conta dei danni: il Libero Consorzio stila un elenco delle provinciali danneggiate o invase dal fango. Operai al lavoro per diversi giorni

Strade chiuse, danneggiate o invase dal fango. La conta dei danni del maltempo, dopo il violento nubifragio, arriva dal Libero Consorzio, che in questi giorni ha impiegato tutto l’organico dei cantonieri.

Il bilancio è pesante per la viabilità interna. Questa mattina, dopo una riunione tra i tecnici dei tre comparti stradali (centro-nord, est e ovest), il settore infrastrutture stradali ha inoltrato al dipartimento regionale della Protezione civile un elenco di strade chiuse. Tecnici e cantonieri stanno intanto provvedendo ad eseguire interventi urgenti e necessari per risolvere le situazioni di particolari criticità.

Le strade chiuse al traffico sono: SPR n. 21 Montallegro-Fontana Mattei per il crollo di un ponticello, SP n. 58 stazione Cammarata-Bivio SP 26, SPC n. 38Borgo Pasquale-Fiumicello,  SP 16 Grotte-Firrio Cantarella, SP 19 B San Biagio-Alessandria della Rocca, SP 26 A Cammarata-SS 189, SP 29 B Cattolica Eraclea-Raffadali, SP 50 di Porto Palo, le SPC 28, 29, 30, 41, 42, 43, 44 e 45 (area Aragona-Sant'Elisabetta- S.Angelo Muxaro), e le SPC 68 e 73. 

Restano chiuse al traffico anche la SP n. 47 Sant'Anna Villafranca-Sicula per il crollo di alcuni alberi d'alto fusto sulla carreggiata e l'enorme presenza di fango, e la SP NC n. 05, strada di collegamento tra le strade provinciali n. 32 e 34, sulla quale è esondato il Magazzolo distruggendo la passerella provvisoria sul fiume. Nel comparto est chiuse al traffico il secondo tratto della SP 10 Campobello-Fiuume Salso, la SP 11 nel Licatese (dalla SP 7 alla SP 72), la SPR n. 64 Campobello-quota 284-SS 123, la SP n. 5-tratto B, la SP 46 Naro-Durrà e la  SP 72 Licata-Valle del Grillo

Saranno necessari diversi giorni per completare i lavori ed assicurare il regolare transito sulle strade. Già da ieri comunque i mezzi del Libero Consorzio e di altre imprese stanno lavorando per liberare le carreggiate

Tra le situazioni di particolare criticità, anche la SP n. 20 San Biagio-Casteltermini, la SP n. 25 Soria-Mussomeli, ove in diversi punti è obbligatorio il transito a senso unico alternato, la SPC n. 36 Borgo Pasquale-Vallelunga invasa dal fango e la SPC n. 32 Ficuzza-Cozzo Muto per il cedimento di una gabbionata, e la NC 07 Esa Chimento. In corso invece lo sgombero dal fango della SP n. 26 B Tumarrano-Valledolmo.

Problemi, per una massa di detriti lungo la carreggiata, sulle SP n. 29, in particolare nei pressi dell'abitato di Montallegro, SP n. 17 Raffadali-Siculiana ed SP n. 87 Montallegro-Bovo Marina. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Crollo nel centro storico, rasa al suolo abitazione fatiscente

  • Cronaca

    Cambio al vertice dell'Asp, Santonocito al posto di Venuti

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento