"Tira i capelli al nipote", nonna viene condannata per percosse

La donna dovrà risarcire il ragazzo e i suoi genitori: i fatti rientrano in una complessa faida familiare

(foto ARCHIVIO)

Ha tirato per i capelli il nipote dodicenne: condannata. Il giudice di pace ha inflitto infatti 700 euro di multa a una donna di 64 anni di Grotte, D.P., accusata di percosse. Il ragazzino, il 5 maggio del 2016, sarebbe stato aggredito dalla donna che gli avrebbe appunto tirato i capelli provocandogli dolore. L'imputata dovrà anche risarcire i genitori del ragazzino che si sono costituiti parte civile. I coniugi, peraltro, compariranno il 20 maggio sul banco degli imputati con le accuse di stalking ai danni della stessa donna e del marito nell'ambito di un'intricata faida familiare. L'udienza preliminare per decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio, salvo riti alternativi, si terrà i 20 maggio davanti al giudice Luisa Turco. 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento