Non passano i 15 ricorsi di Girgenti Acque, il giudice di pace: multe da pagare

La polizia municipale aveva elevato sanzioni - da 862,60 euro ciascuna - perché erano stati effettuati “lavori edili non provvedendo a segnalare e delimitare l'area di cantiere e non adottando gli accorgimenti necessari per la sicurezza e la circolazione"

(foto ARCHIVIO)

I ricorsi, promossi da Girgenti Acque, non sono passati. Quelle multe dovranno essere pagate. Sono ben 15 – perché non c’è stata alcuna riunione - le sentenze rese dal giudice di pace di Agrigento, negli scorsi giorni, che hanno dato ragione all’ufficio legale della polizia municipale.

I vigili urbani del comando di Agrigento effettuando una raffica di controlli – era la fine di gennaio del 2017 - lungo il territorio cittadino avevano scoperto 15 scavi differenti non a norma. Alla Girgenti Acque era stato, dunque, contestato d’aver effettuato “lavori edili non provvedendo a segnalare e delimitare l'area di cantiere e non adottando tutti gli accorgimenti necessari per la sicurezza e la fluidità della circolazione veicolare e pedonale”. Ogni verbale elevato, dalla polizia municipale, era stato di 862,60 euro.

Girgenti Acque, però, appunto ha fatto ricorso: si è rivolta, per ogni contestazione, al giudice di pace di Agrigento che s’è pronunciato per altrettante – quindici appunto – cause.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento