Venuti è il commissario di Girgenti Acque, la Prefettura: "Presidio di legalità"

L'ex manager dell'Asp si dovrà occupare di gestire la società nelle more dell'individuazione di una nuova forma di gestione, o una nuova azienda, da parte dell'Assemblea territoriale idrica

Gervasio Venuti

"Disporre un presidio di legalità che consenta di arginare i rischi di contaminazioni criminali nella gestione del servizio, garantendo la prestazione del medesimo senza soluzione di continuità".

E' queste una delle finalità per le quali Gervasio Venuti è stato nominato dalla Prefettura di Agrigento commissario della Girgenti Acque. Una nomina concordata con l'Anac, che aveva anche sottolineato la necessità  che la nomina dovrà essere limitata “al tempo strettamente necessario a ricondurre il servizio nell'ordinaria fisiologia di mercato”.

Venuti nominato commissario di Girgenti Acque

Venuti, nominato per la sua "particolare competenza nel settore della gestione delle aziende pubbliche”, era stasera già presso la sede della Girgenti Acque per insediarsi ed iniziare ad avere il polso della situazione, per quanto, si legge ancora nel provvedimento di nomina, avrà l'incarico di garantire la “prosecuzione della convenzione sottoscritta il 27 novembre 2007 fino all'entrata in vigore delle nuove modalità di gestione del servizio idrico integrato per i ventisette Comuni agrigentini.. secondo forme e modalità che saranno individuate a cura dell'Ati ed opportunamente notificate al commissario e alla Prefettura”.

Risolto il contratto con la Girgenti Acque, si lavora al piano B

In questa direzione, si ricorderà, si era mossa l'Assemblea territoriale idrica votando nei giorni scorsi l'atto di risoluzione del contratto di gestione della Girgenti Acque, che chiedeva appunto all'Ufficio del Governo "di voler perfezionare la misura di straordinaria e temporanea gestione di Girgenti acque, ponendo in essere tutti gli atti per ciò necessari, nelle more dell'individuazione di una nuova gestione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Col passato ho chiuso e studio per diplomarmi", ex braccio destro del boss chiede di tornare libero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento