Niente chiosco per 4 anni, imprenditore chiede 640mila euro al Comune

Il titolare di “Ad Maiora”, locale di Realmonte, ha chiesto al Tar un maxi risarcimento in denaro

Niente chiosco per quattro anni? L’imprenditore non ci sta e chiede il risarcimento. Accade a Realmonte, il titolare di “Ad Maiora” ha chiesto al Tar un maxi risarcimento in denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto fatto sapere da La Sicilia, il ricorso è stato notificato lo scorso 27 gennaio. L’imprenditore, dunque, lamenta di non avere guadagnato dal 2016 al 2019 per via di una mancata autorizzazione utile a realizzare un chiosco.  La somma richiesta è pari a 640mila euro. Il Comune di Realmonte ha deciso di rivolgersi all’avvocato Girolamo Rubino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Troppa gente non rispetta le regole, Firetto: "Pronti a firmare ordinanze di inibizione di alcune zone"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento