Nave da crociera maltese a Porto Empedocle, Carmina: "Incentivato il turismo"

Il sindaco: "Avviata la collaborazione con l'autorità portuale di sistema della Sicilia occidentale. La città ha una carta vincente: si trova tra la Scala dei Turchi e la Valle dei Templi. E naturalmente, con Pirandello e Camilleri, offre il suo patrimonio letterario"

La nave da crociera "Clio" (foto di “Passator Cortese”)

La nave da crociera maltese "Clio" è approdata allo scalo portuale di Porto Empedocle. Appena due giorni fa era arrivata la lussuosissima nave da crociera "Pacific Princess". Sembra, concretamente, essersi rimesso in moto il settore crocieristico su Porto Empedocle. E gli approdi di navi, più o meno lussuose, con centinaia e centinaia di turisti, proseguiranno per tutta l'estate.

Prima nave da crociera, approda la "Pacific Princess"  

"Sono stata più volte a Trapani e a Palermo e abbiamo avviato concretamente la collaborazione con l'autorità portuale di sistema della Sicilia occidentale - ha spiegato il sindaco Ida Carmina -  per incentivare il turismo crocieristico. Porto Empedocle, oltre alla sua bellezza e alle sue tipicità, ha una carta vincente: si trova tra la Scala dei Turchi e la Valle dei Templi. E naturalmente, con Pirandello e Camilleri, offre il suo patrimonio letterario. L'autorità portuale di sistema, Paqualino Monti, sta tessendo i rapporti con i più grandi armatori del mondo. Abbiamo deciso anche di valorizzare il porto facendo realizzare degli importanti lavori anche alle infrastrutture. Nei prossimi giorni, l'autorità portuale della Sicilia occidentale sarà proprio a Porto Empedocle".

Tornano le navi da crociera, Carmina: "Proviamo a incentivare il turismo" 

"La risposta dopo l'approdo della 'Pacific Princess', che è la 'love boat' americana, è stata veramente molto positiva - ha sottolineato il sindaco di Porto Empedocle - . Non è stato dato preavviso prima dell'arrivo della nave da crociera per testare la capacità di reazione della città e per testare la sua naturale vocazione turistica. Sia i clienti che la compagnia si sono detti molto soddisfatti, il report è stato positivo". Non si esclude dunque che la stessa compagnia torni ad approdare proprio a Porto Empedocle. 

Offriranno servizi e occupazione, arrivano le "Ape Calessino"

"Niente nasce per caso - ha sottolineato, concludendo, il sindaco Ida Carmina - . Abbiamo spinto parecchio, naturalmente nell'interesse dello sviluppo di questa nostra realtà. E devo anche ringraziare l'autorità portuale di sistema". 

Per i lavori da effettuare sul porto si parla di un nuovo dragaggio per far arrivare navi di maggiore stazza e di migliorare infrastrutture e servizi. "Ci sono i tempi della burocrazia e delle autorizzazioni in mezzo - ha chiosato Ida Carmina - ma abbiamo avviato, in maniera seria, le pre condizioni".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento