Movida rumorosa a Le Dune e San Leone, residenti spazientiti: interviene la polizia

Gli agenti della sezione Volanti della Questura sono accorsi e hanno effettuato verifiche e accertamenti del caso

“Musica ad alto volume” e “disturbo della quiete pubblica”. E’ utilizzando queste frasi che alcuni dei residenti del viale Delle Dune, a San Leone, nella tarda serata di mercoledì, hanno richiesto – alcuni anche in maniera accorata – l’intervento della polizia di Stato. Gli agenti della sezione Volanti della Questura sono accorsi e hanno effettuato verifiche e accertamenti del caso. Ieri mattina, la relazione era già sul tavolo della sezione Pasi, sempre della Questura. Spetterà, infatti, proprio a questa sezione stabilire se effettivamente i decibel erano fuori dai limiti o meno e, se dal caso, elevare la sanzione. Storia che si ripete, e ormai con sistematicità, anche a San Leone. 

La “battaglia” – quella fra residenti e gestori dei locali di intrattenimento – è, naturalmente, destinata a durare anche per qualche altra settimana, almeno su San Leone. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento