Mondo della medicina a lutto, è venuto a mancare Gerlando Taibi

Fu direttore sanitario dal 1978 al 1992 dell'ex ospedale psichiatrico di Agrigento. L'ultimo ventennio della propria carriera lo trascorse all'Aias, occupandosi di soggetti con disabilità

Gerlando Taibi

E’ mancato all’affetto dei suoi cari il dottor Gerlando Taibi, 88 anni, medico molto noto in città. La morte risale ai giorni scorsi ma solo adesso la notizia si è diffusa sui social, come comprensibile in questi giorni di limitazioni negli spostamenti e negli assembramenti. A darne l'annuncio sono i parenti, che hanno creato una bacheca virtuale per permettere a chi lo conosceva di commemorarlo.

Taibi, fratello di Michelangelo, già presidente della Provincia, era uno neuropsichiatra. Fu direttore sanitario dal 1978 al 1992 dell'ex ospedale psichiatrico di Agrigento. L'ultimo ventennio della propria carriera lo trascorse all'Aias, occupandosi di soggetti con disabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tanti oggi lo ricordano come un professionista dal profondo lato umano e come un uomo cortese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento