Feto morto, rimosso l'utero della madre: si aggravano le accuse per gli indagati

Eseguita l'autopsia sul corpo del piccino, servirà a chiarire molti aspetti della vicenda

(foto ARCHIVIO)

Potrebbero allargarsi le indagini sulla morte del feto di 35 settimane avvenuta nei giorni scorsi a Licata. Lo rivela il quotidiano La Sicilia in edicola oggi. 

Perde il bambino a 35 settimane, ci sono due indagati

Alla mamma del bimbo deceduto, infatti, sarebbe stato infatti rimosso l’utero come conseguenza dell’aborto. I medici indagati quindi adesso potrebbero dover rispondere oltre che di omicidio colposo anche di lesioni gravissime e pemanenti.

Perde il feto, presenta una denuncia ai carabinieri 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

  • Il Giro d'Italia torna nell'Agrigentino, la "corsa rosa" fa tappa in Sicilia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento