La morte Sofia Tedesco, l'angelo che con i suoi organi ha salvato sei vite

Mentre proseguono le indagini dei carabinieri e della Procura, la sedicenne viene ricordata ogni giorno da amici e parenti: centinaia i messaggi sui social

Sofia Tedesco

La morte della sedicenne Sofia Tedesco ha lasciato sconforto. In tanti, ancora oggi, nonostante sia passato un mese, dedicano post sui social alla giovanissima rimasta vittima di un incidente stradale determinato da un "pirata" della strada.

Sedicenne investita dal "pirata" della strada, si spengono le speranze 

La 16enne, lo scorso agosto, è stata investita dal "pirata" della strada in contrada Crocca a Favara. La famiglia con gesto di altruismo e coraggio ha deciso di donare gli organi. La ragazza che si è spenta all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta ha salvato sei vite. Sì, perché i suoi organi sono stati destinati a sei persone.

Sofia Tedesco non ce l'ha fatta, donati i suoi organi 

L’intervento è stato coordinato dal primario Giancarlo Foresta e dal medico Rosalba Parla. Gli organi prelevati sono: fegato, reni e cornee. La piccola Sofia, vive ancora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Don Nino: "Dio muore quando investi e scappi da codardo"

In tutto questo tempo, seppur in silenzio, i carabinieri della tenenza di Favara - coordinati dalla Procura di Agrigento - hanno continuato ad indagare per cercare di dare una identità al "pirata" della strada. Una persona che, ancora, però, non è stata identificata. Investigatori e inquirenti hanno in mano il modello dell'autovettura che ha determinato il terribile incidente stradale, ma quella macchina fino ad ora non è stata trovata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento