Perde il bambino e finisce in rianimazione, ci sono due indagati

La Procura ha inoltre disposto l'autopsia sul corpicino per accertare eventuali responsabilità

(foto ARCHIVIO)

La Procura della Repubblica di Agrigento ha iscritto nel registro degli indagati per l'ipotesi di omicidio colposo due medici licatesi in merito al decesso del feto di 35 settimane avvenuto nelle scorse settimane e che ha portato anche ad una indagine interna dell'azienda sanitaria provinciale.

Perde il bambino e finisce in rianimazione, mamma licatese presenta denuncia

Lo riferisce l'edizione odierna del quotidiano La Sicilia. Indagati risultano al momento il ginecologo Marco Marcello Pira e medico del pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" Michele Cannarozzo.

L'Azienda sanitaria provinciale dispone indagine interna sulla vicenda

Per cercare di approfondire la vicenda è stato anche disposta l'autopsia sul feto che si terrà nei prossimi giorni. I genitori del piccolo avevano sporto denuncia ai carabinieri. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

  • Il Giro d'Italia torna nell'Agrigentino, la "corsa rosa" fa tappa in Sicilia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento