Morì in ospedale, la Procura chiede l'archiviazione delle indagini

Tre medici risultano essere informati sui fatti. Il giudice Alfonso Malato si è riservato di decidere

L'ospedale "San Giovanni di Dio"

La Procura di Agrigento ha chiesto l'archiviazione delle indagini sulla morte di Calogera Vullo, 67 anni, spirata al reparto di Chirurgia dell'ospedale "San Giovanni di Dio" nel giugno dell'anno scorso. La famiglia della donna, rappresentata dagli avvocati Anna Mulè ed Ettore Piscopo, si è opposta. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. 

Tre medici, rappresentanti e difesi dagli avvocati Giusy Amato e Nino Gaziano, risultano essere informati sui fatti. Il giudice Alfonso Malato si è riservato di decidere se archiviare o meno. 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La birra come prodotto di bellezza

  • Nuotare fa bene a corpo, mente e anima

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • Incidente ad Alessandria, perde controllo della moto di ritorno dal mare: morto geometra

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • Camilleri sepolto nella sua Porto Empedocle? Ecco il retroscena

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • "Mi ha minacciata e violentata": donna denuncia bracciante agricolo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento