Morì in ospedale, la Procura chiede l'archiviazione delle indagini

Tre medici risultano essere informati sui fatti. Il giudice Alfonso Malato si è riservato di decidere

L'ospedale "San Giovanni di Dio"

La Procura di Agrigento ha chiesto l'archiviazione delle indagini sulla morte di Calogera Vullo, 67 anni, spirata al reparto di Chirurgia dell'ospedale "San Giovanni di Dio" nel giugno dell'anno scorso. La famiglia della donna, rappresentata dagli avvocati Anna Mulè ed Ettore Piscopo, si è opposta. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. 

Tre medici, rappresentanti e difesi dagli avvocati Giusy Amato e Nino Gaziano, risultano essere informati sui fatti. Il giudice Alfonso Malato si è riservato di decidere se archiviare o meno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento