Inceneriti 20 ettari di uliveti e vigneti: avviate indagini per scoprire la causa

È intervenuto anche l'elicottero del corpo Forestale che, caricando acqua dal lago Arancio, ha contribuito in maniera determinante prima a contenere e poi a spegnere il rogo

Venti ettari di terreno, compresi uliveti e vigneti, sono andati a fuoco nella contrada cantacorvo di Montevago. Un intervento massiccio da parte dei distaccamenti del corpo Forestale di Sambuca e Santa Margherita Belice con il commissario Pasquale Maggio e gli ispettori Drago e Monteleone ha evitato danni maggiori e, soprattutto, la possibilità che le fiamme potessero raggiungere l'area boschiva.

Le fiamme minacciano Caltabellotta: elicottero in azione per scongiurare rischi

È intervenuto anche l'elicottero del corpo Forestale che si è levato in volo dall'elisuperficie di Sambuca e che, caricando acqua dal lago Arancio, ha contribuito in maniera determinante prima a contenere e poi a spegnere il rogo sulle cui cause sono in corso accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento