Tagliate decine di alberi di ulivo, agricoltore nel mirino: aperta un'inchiesta

Due gli episodi di danneggiamento registratisi nel giro di poco tempo. Impossibile ipotizzare, fra i recenti fatti, dei collegamenti

Tagliate decine di alberi di ulivo. Nelle campagne di Montaperto, quartiere satellite di Agrigento, proseguono i danneggiamenti che hanno le sembianze delle intimidazioni. Nei giorni scorsi, una cinquantina di vitigni – di proprietà di un trentanovenne – sono stati tranciati. L’uomo non ha potuto far altro che formalizzare una denuncia, contro ignoti, alla stazione dei carabinieri. Prima ancora però, in un altro appezzamento di terreno, era stata messa a segno un’altra intimidazione: decine di ulivi, di proprietà di un agricoltore, sono stati tagliati. Ed anche in questo caso è stata formalizzata una denuncia ai militari dell’Arma.

Tranciati una cinquantina di vitigni, 39enne nel mirino 

I carabinieri hanno avviato le indagini sui due diversi episodi – che hanno riguardato altrettanti agrigentini – e mirano a fare chiarezza sull’autore del doppio danneggiamento. Impossibile, naturalmente, ipotizzare, fra i due fatti, dei collegamenti. Per gli investigatori i fatti sono disgiunti.

Nelle ultime settimane, sempre a Montaperto, i carabinieri hanno raccolto anche delle denunce di furto di attrezzature agricole. Sono in corso – e sono coperte dal fitto riserbo investigativo – le indagini dei militari dell’Arma che stanno cercando di far chiarezza  sull’identità di chi si aggira per le campagne del rione e mette a segno danneggiamenti e razzie. Servirà del tempo. Non è detto, naturalmente, che la “mano” sia sempre la stessa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Morì dopo errati trattamenti medico chirurgici", chiesto risarcimento da 600 mila euro

  • Cronaca

    "Mareggiate e vento di burrasca", il maltempo "spegne" Pasquetta

  • Video

    Sorpresi a divertirsi con i giochi dei bambini, il sindaco: "Verranno denunciati"

  • Cronaca

    Recupero rifiuti elettronici, Agrigento penultima provincia in Sicilia

I più letti della settimana

  • Era tornato a fare il bancomat: ritrovato il quindicenne scomparso

  • Litiga con un uomo e per sbaglio parte un colpo di fucile: 50enne ferisce il figlio di 17 anni

  • "Cardiologo chiamato per un'urgenza investe e uccide pedone", farmacologo lo scagiona

  • Traffico di cocaina dal Belgio, spunta l'ex capomafia Giuseppe Quaranta

  • Quindicenne scompare nel nulla, avviate le ricerche su tutta la penisola

  • Prova lo scooter di un amico e si schianta contro l'autobotte, 16enne ferito

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento