"Invasione di terreno pubblico", sequestrata un'area di 5.300 metri quadrati: 8 indagati

Ad eseguire il provvedimento sono stati gli agenti della polizia municipale, i carabinieri, la Guardia costiera e il corpo Forestale. L'inchiesta è coordinata dal Pm Gloria Andreoli

Un momento dell'esecuzione del provvedimento

Un terreno, di oltre 5.300 metri quadrati, - adibito a parcheggio - è stato sequestrato a Bovo Marina a Montallegro. Ad eseguire il provvedimento di sequestro preventivo sono stati gli agenti della polizia municipale, i carabinieri, la Guardia costiera, il corpo Forestale e i rappresentanti dell'ufficio del Demanio. L'inchiesta, nella quale risulterebbero indagate otto persone, è coordinata dal pubblico ministero di Agrigento Gloria Andreoli. Il titolo di reato ipotizzato è invasione di terreno pubblico. Le indagini hanno permesso, infatti, di scoprire che era stata occupata abusivamente l’area appartenente al Demanio ed era stata adibita a parcheggio per i bagnanti.

IL VIDEO. Ecco le immagini del sequestro dell'area demaniale 

 

bovo marino, sequestro posteggio-2

Iscritti nel registro degli indagati anche dei noti professionisti di Montallegro, ma non soltanto. L'inchiesta, avviata dalla polizia municipale di cui è comandante Pasquale Campisi, risale a circa un anno fa. Vi sarebbero stati - secondo l'accusa - "illegittimi frazionamenti" e "illegittime intestazioni catastali". Stando a quanto viene ipotizzato dalla Procura di Agrigento, gli indagati avrebbero acquisito illegittimamente per usucapione dei terreni del Demanio marittimo. Stamani il provvedimento è stato notificato a 4 degli 8 indagati che annunciano, però, già ricorso al tribunale del Riesame e riferiscono d'aver presentato un'ampia memoria difensiva. 

"I sigilli sono scattati a seguito di indagini che hanno portato la polizia locale ad accertare che un parcheggio delle dimensioni di circa 5.000 metri quadri, situato dinanzi alla spiaggia di Bovo Marina, appartenesse al Demanio dello Stato ma, di fatto, fosse stato gestito nel tempo da 4 soggetti del posto, che lo avevano adibito a parcheggio dietro pagamento di corrispettivo - hanno reso noto dal comando provinciale dei carabinieri di Agrigento - . Quattro soggetti sono stati denunciati per invasione di terreni ed occupazione di terreni appartenenti al demanio marittimo".

comune di montallegro-2

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Calorie, proprietà e utilizzi delle ciliegie

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

I più letti della settimana

  • L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • Scontro fra auto in galleria nella statale 115: feriti i due conducenti

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento