Mobilità, energie e ambiente, la Giunta vara un piano per 17 milioni e mezzo di euro

Deliberate una serie di azioni di intervento nell'ambito della Strategia di sviluppo urbano

E' stata deliberata dalla giunta presieduta dal sindaco Lillo Firetto la Strategia di sviluppo urbano sostenibile per l’Agenda urbana di Agrigento: una serie di azioni d’intervento pari a 17,5 milioni di euro. “Un traguardo ambizioso - commenta Firetto - perché la città ha saputo dimostrare di essere in grado di programmare e gestire queste risorse. Abbiamo avuto fiducia in queste capacità, e oggi, dopo un puntuale e proficuo confronto con il Dipartimento regionale della programmazione, abbiamo deliberato, dopo il piano organizzativo dell'Autorità urbana, anche la Strategia di sviluppo urbano sostenibile. A breve, dopo la formalizzazione della delega di funzioni, si potranno avviare le attività previste”.

La strategia ha preso le mosse dall’analisi dei fabbisogni, cui la città intende rispondere attraverso una serie di azioni che realizzano interventi e perseguono alcuni obiettivi specifici.

"La mission alla base della Strategia approvata - spiega il Comune con una nota del proprio uffcio stampa - è Agrigento 2020, una città in trasformazione in un sistema urbano in equilibrio tra la conservazione dell’identità e la promozione dell’innovazione sociale e del benessere”. In sintesi, l’obiettivo è sviluppare il settore turistico come elemento trainante del futuro della città e, quindi, trasformare Agrigento da “polo amministrativo” a “polo turistico”. Tale obiettivo punta a migliorare la qualità della vita dei cittadini e dei turisti, cioè i residenti temporanei, con la messa a sistema degli attrattori culturali e stimola i privati a strutturare reti di imprese orizzontali e di filiera, attività culturali e di volontariato sociale.

Tra le finalità il miglioramento della mobilità sostenibile; la riduzione della dipendenza dalle fonti energetiche tradizionali che fa il paio con il superamento del 75% entro il 2019 per la raccolta differenziata dei rifiuti e altrie iniziative essenziali all’innalzamento degli standard dei servizi urbani.

“Questi elementi – chiarisce il sindaco Firetto - possono determinare una maggiore fiducia nei privati, imprenditori del settore turistico, che possono attingere al bacino di visitatori del Parco Valle dei Templi e di altri punti di interesse minori, per aumentare la permanenza turistica nel territorio e trasformare Agrigento in una destinazione turistica matura”.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

  • Come proteggere le nostre case dalle zanzare con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

  • Auto travolge un ciclista, 51enne muore dopo l'incidente sulla statale Licata-Ravanusa

  • Si sfonda il tetto e il muratore precipita, grave trauma cranico: la prognosi sulla vita è riservata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento