Migranti lasciano "Villa Sikania", Lauricella: "Ho parlato con il prefetto, la gente è preoccupata"

Lo spostamento dei migranti è avvenuto nel pomeriggio dopo che la notte scorsa un ventina di persone, che erano in quarantena anti-Covid, sono riusciti a scappare

Un momento del sit-in di questa mattina

 Una cinquantina di immigrati sono stati trasferiti dal centro d'accoglienza Villa Sikania di Siculiana in altre strutture dell'isola. Lo spostamento dei migranti è avvenuto nel pomeriggio dopo che la notte scorsa un ventina di tunisini, che erano in quarantena anti-Covid, sono
riusciti a scappare. Si tratta della seconda fuga nel giro di pochissimo tempo. Sindaco, assessori e consiglieri sono tornati
dunque a protestare, con un sit-in, davanti a Villa Sikania.

Tunisini in fuga da Villa Sikania, il sindaco di Siculiana: "Entrano dalla porta ed escono dalla finestra"

"Ho incontrato il prefetto e il questore di Agrigento ai quali abbiamo ribadito che almeno il numero degli ospiti deve essere contenuto, anche perché c'è da rispettare le distanze di sicurezza - ha spiegato il sindaco di Siculiana, Leonardo Lauricella, - Al momento nella struttura, ci sono 70 immigrati. Ho rappresentato che i siculianesi sono molto preoccupati per la doppia emergenza: immigrazione e Covid".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venti tunisini in fuga da Villa Sikania, scoppia di nuovo la protesta a Siculiana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento