Lenzuola bianche per dire addio a Lorena: oggi la salma torna a casa

Il sindaco Anna Alba: "Ho sposato l'invito rivolto a tutti i nostri concittadini di condividere un messaggio di vicinanza alla famiglia Quaranta"

La vittima Lorena Quaranta

Oggi Lorena torna a casa. Favara - la sua casa - proverà a vestirsi di bianco. "Bianco come il suo animo puro, bianco come il colore di quel camice che sognava di indossare per tutta la vita" - ha scritto il sindaco di Favara: Anna Alba - . Lorena Quaranta, 27 anni, martedì scorso, è stata strangolata dal suo fidanzato nella loro abitazione di Furci Siculo. Antonio De Pace, studente in Odontotecnica e infermiere di Vibo Valentia, dopo il delitto ha chiamato i carabinieri dicendo cose era accaduto nella villetta di via delle Mimose. L'uomo è in carcere. Il gip di Messina Eugenio Fiorentino ha applicato nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere, non convalidando il fermo in quanto non è stato ritenuto che vi fosse un pericolo di fuga.  

La studentessa 27enne strangolata, il fidanzato resta in carcere 

L'idea è stata lanciata dal giornalista favarese Peppe Piscopo. "Ho raggiunto telefonicamente Peppe Piscopo, sposando appieno l'invito rivolto a tutti i nostri concittadini di condividere un messaggio di vicinanza alla famiglia Quaranta, attraverso un lenzuolo bianco steso sui balconi - ha aggiunto il sindaco Anna Alba - . Favara ti saluta: ciao dottorè". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento