"Abusi sessuali su 13enne", le difese: "Contraddizioni nel racconto"

I legali hanno sostenuto anche che non ci sono gravi indizi di colpevolezza ed esigenze cautelari

Hanno discusso al tribunale del Riesame di Palermo chiedendo la revoca delle misure cautelari. A farlo sono stati gli avvocati Antonino Sutera, che difende la madre della ragazzina che avrebbe subito abusi sessuali, e Giuseppe Buscemi che assiste Vito Sansone, 43 anni, di Menfi. I legali hanno rilevato contraddizioni nel racconto della minorenne e hanno sostenuto che non ci sono gravi indizi di colpevolezza ed esigenze cautelari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La madre della minore è in carcere con l'accusa di induzione alla prostituzione minorile. Sansone, invece, è ai domiciliari per presunti atti sessuali con la minore. Lunedì, discuteranno anche gli altri difensori: l'avvocato Calogero Lanzarone che assiste Calogero Friscia di 25 anni e Vito Campo, 69 anni, entrambi di Menfi, che nell'interrogatorio di garanzia hanno risposto alle domande del giudice respingendo ogni accusa. Anche loro sono ai domiciliari. Nella stessa udienza toccherà anche all'avvocato Antonino Vallone che assiste Pietro Civitello, 63 anni, finito in carcere, e Viorel Fisal, 37 anni, entrambi di Gibellina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento