Flebologia, il miglior medico del mondo è l'agrigentino Giovanni Alongi

Il giovane specialista, in servizio a Messina, ha ricevuto un premio per la migliore valutazione ecocolordoppler tra 300 specialisti provenienti da vari paesi

Il medico Giovanni Alongi

Un prestigioso riconoscimento professionale è stato assegnato al giovane medico agrigentino Giovanni Alongi, cardiologo all’ospedale "Piemonte-Irccs" di Messina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del congresso internazionale di flebologia, tenutosi a Cortina d’Ampezzo dal 23 al 26 gennaio scorsi ha infatti ricevuto il “best ultrasound assessor”, quale migliore valutazione ecocolordoppler tra 300 specialisti provenienti da tutto il mondo.  Alongi è specializzato nel trattamento delle patologie venose con tecniche innovative come il “ClaCs” (che utilizza il Laser associato alla mappatura con realtà aumentata veinviewer), per quanto riguarda le teleangectasie e le vene reticolari; la mousse emodinamica e la glue (colla cianocrilato) che permettono di trattare senza chirurgia e anestesia in maniera efficace e ambulatoriale safene e vene varicose di grosso calibro con risultati superiori alla chirurgia senza complicanze, come anche testimoniato e raccomandato dalle linee guida internazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento