Maxi truffa in Estonia, nei guai tanti agrigentini: via tanti soldi

Sul caso indaga la polizia postale, nei prossimi giorni le indagini potrebbero essere vicini ad una svolta

foto archivio

Sembravano degli investimenti convenienti, poi dietro l’angolo vi era una maxi truffa. Coinvolti sarebbero circa venti agrigentini.

Una società specializzata con sede in Estonia avrebbe raggirato tantissime persone. Il motivo era semplice, investimenti facili che poco dopo si sono tramutate in maxi truffe. Ad essere raggirato è stato un promotore finanziario.

L’uomo, un agrigentino, avrebbe creduto nel sistema e investito diversi quattrini. Il promotore ha coinvolto altra gente tra imprenditori e semplici operai, risultato: tutti truffati.

L’uomo, secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, ha denunciato tutto. Sul caso indaga la polizia postale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento