Matrimonio arcobaleno, due donne pronte al fatidico "si"

Il sindaco: "Possiamo vantarci del merito di essere stato uno dei primi comuni della provincia di Agrigento ad avere attivato il registro delle unioni civili e delle coppie di fatto"

Tutto pronto per la prima unione civile a Canicattì. Due donne, nel pomeriggio, sono pronte a dirsi “si”. Secondo quanto fatto sapere l’edizione odierna de La Sicilia, il sindaco Ettore Ventura, unirà in matrimonio due donne di 30 anni. La cerimonia si terrà al municipio. Si tratta del primo matrimonio arcobaleno in città.

“Oggi pomeriggio per la prima volta nella storia della nostra città - ha detto il sindaco - daremo attuazione a questa norma perché come ciascun cittadino ha degli obblighi così ha dei diritti. Possiamo vantarci del merito di essere stato uno dei primi comuni della provincia di Agrigento ad avere attivato il registro delle unioni civili e delle coppie di fatto. E’ stato un grande segnale di crescita morale perché anche alle coppie omosessuali e a quelle di fatto si dà la possibilità di godere di determinati diritti. L’ufficio stato civile di Canicattì – ha detto Di Ventura- da sempre è stato sensibile ad attuare le leggi dello Stato con celerità, lo abbiamo prima fatto con quella sul divorzio e successivamente con le unioni civili e le coppie di fatto. Si tratta di diritti – conclude - fondamentali della persona che vengono riconosciuti alle coppie omosessuali e a quelle etero che decidono di convivere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento