Assicurazioni auto, Iacono (Pd): «Tariffe meno care nel meridione»

La norma dispone che gli automobilisti virtuosi, che per cinque anni non hanno causato sinistri, paghino le stesse tariffe sia che essi siano residenti al nord che nel mezzogiorno del paese

«La Camera approva il nostro emendamento, finalmente più basse ed eque le tariffe per gli automobilisti virtuosi del Sud. Con l’approvazione, da parte dell’aula della Camera, del nostro emendamento sulle tariffe rc auto al ddl "Concorrenza", abbiamo ottenuto un risultato significativo, la norma, infatti, dispone che gli automobilisti virtuosi, che per cinque anni non hanno causato sinistri pagheranno le stesse tariffe sia che essi siano residenti al nord  che nel mezzogiorno del paese».

Lo ha dichiarato la deputata nazionale del Pd, Maria Iacono, che ha poi aggiunto «gli automobilisti, residenti in quelle regioni d’Italia ove il costo del premio assicurativo è maggiore rispetto alla media nazionale, come ad esempio la Sicilia, si vedranno applicata una percentuale di sconto tale da livellare il proprio costo rispetto al premio applicato in quelle regioni dove il sino ad oggi si è pagata una tariffa inferiore alla media nazionale».

«Dopo le lunghe battaglie condotte, in questi anni, attraverso la presentazione di una proposta di legge e diverse interrogazioni parlamentari volte all’introduzione di norme più eque e giuste, mi sento di esprimere la mia personale soddisfazione per  l’obbiettivo  raggiunto. Il provvedimento - ha detto ancora - ha l’indiscutibile merito di garantire in primo luogo premi e tariffe più bassi  e di conseguenza d’introdurre nella normativa italiana leggi in grado di eliminare l’inaccettabile discriminazione che sino ad oggi è stata perpetrata a danno degli automobilisti residenti nelle regioni del meridione».

«Ritengo - ha concluso Maria Iacono - che la battaglia che abbiamo condotto rappresenti un segno di grande civiltà che, tra l’altro, ha il merito ulteriore di introdurre norme volte al ripristino della legalità, in quanto rappresenta un utile strumento  per combattere alcuni fenomeni come la circolazione di auto non assicurate ed il ricorso molto diffuso alle residenze fittizie».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento