Marcia per la cattedrale, aderisce anche l'Ami

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L'Ami di Agrigento (associazione di professionisti che esercitano l’attività di amministratori di beni immobili, condomini e patrimoni immobiliari) aderisce alla marcia silenziosa promossa dall'arcivescovo cardinale Francesco Montenegro per la messa in sicurezza del colle San Gerlando, quindi per salvare la cattedrale e tutelare il patrimonio immobiliare di una parte importante del centro storico della città dei templi. La partecipazione all'iniziativa è concordata con la presidente nazionale dell'associazione Ami Gabriella Miceli.

"Dopo anni di annunci e promesse mai mantenute - dice la presidente provinciale di Ami Agrigento Roberta Braccieri - è arrivato il momento di intervenire tutela del patrimonio monumentale e immobiliare del nostro centro storico prima che sia troppo tardi. L'iniziativa promossa dalla Chiesa agrigentina appare quanto mai utile per sollecitare in massa i tanto attesi interventi a difesa del territorio e contro il rischio idrogeologico che caratterizza questa parta della città. Noi ci saremo".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento