Sfilata del Mandorlo in fiore, furto di bici elettrica e raffica di borseggi

La domenica conclusiva della settantaquattresima edizione della kermesse si è svolta senza incidenti e senza fatti di microcriminalità eclatanti

Un momento della sfilata di domenica

Il furto di una bicicletta elettrica lasciata posteggiata nella zona di Porta di Ponte e cinque borseggi fra via Atenea, Porta di Ponte, zona Stazione e viale Della Vittoria. Nonostante questi “intoppi” il piano sicurezza, predisposto dalla Questura di Agrigento, che schierava in campo oltre 300 uomini fra polizia, carabinieri e guardia di finanza, ha funzionato. La domenica conclusiva della settantaquattresima edizione del Mandorlo in fiore si è svolta senza incidenti e senza fatti di microcriminalità eclatanti. L'ordine pubblico è riuscito, dunque, a garantire una kermesse fatta all'insegna dei colori, degli odori, delle musiche e canti e della tranquillità. Almeno fino a quando, appunto, non è arrivata la notizia della tragedia, in Etiopia, che ha ucciso, fra gli altri, l’assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa.

E' morto l'assessore regionale Tusa, niente spettacolo finale del Mandorlo 

Il furto della bicicletta elettrica, avvenuto nella zona di Porta di Ponte, ha avuto come “vittima” – suo malgrado, naturalmente – un dipendente del tribunale di Agrigento.  Ad agire uno o più ladri in trasferta, arrivati in città – questa l’ipotesi investigativa ritenuta verosimile - per la giornata conclusiva della kermesse. Sul furto hanno avviato le indagini i carabinieri della stazione di Agrigento. I militari hanno già ascoltato alcune testimonianze e hanno anche acquisito le immagini dei sistemi di video sorveglianza, piazzati proprio in quell’area. Fitto – anzi categorico – il riserbo degli investigatori che non lasciano trapelare nessuna indiscrezione sui filmati delle telecamere di videosorveglianza. Almeno cinque, poi, i furti di portafogli – borseggi in piena regola – verificatisi fra via Atenea, Porta di Ponte, zona Stazione e il viale Della Vittoria. Ad essere derubati sono stati, per la maggior parte degli anziani. Gente che verosimilmente era arrivata ad Agrigento per assistere alla sfilata conclusiva del Mandorlo in fiore. Sono state già presentate le denunce, a carico di ignoti, a polizia e carabinieri.

Il Mandorlo in fiore "risveglia" la via Atenea: è festa in centro 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento