Acqua alta, alberi caduti e tetti scoperchiati: prima conta di danni

Una gigantesca gru è caduta ed è finita, danneggiandola, su una palazzina di contrada Ciuccafa. Automobilista riesce a frenare in tempo prima di schiantarsi contro un palo sull'asfalto

Acqua alta, anzi altissima, al viale Delle Dune a San Leone. Strada che avrebbe potuto essere percorsa soltanto in barca e che è stata, dunque, sbarrata in tutta la sua lunghezza. Alberi caduti – sette complessivamente nella sola Agrigento - al viale Della Vittoria, a Montaperto, al Quadrivio Spinasanta, al viale Sicilia di Fontanelle e fra viale Delle Dune e via Nettuno a San Leone.

Si apre una gigantesca voragine a pochi passi dalla statale 115

Ma anche tetti scoperchiati di un paio di abitazioni e una gigantesca gru che è finita, danneggiandola, su una palazzina di contrada Ciuccafa a Porto Empedocle. L’ondata di maltempo di ieri ha creato danni e disagi anche nella città dei Templi e nei Comuni limitrofi. Un tir si è messo di traverso fra il viale Alberato e la rotonda Giunone, un palo è caduto – e miracolosamente un automobilista è riuscito a frenare in tempo – in via Piersanti Mattarella, sempre ad Agrigento.

Allerta "rossa", la Prefettura: "Uscite di casa solo se necessario"

Ma è crollato anche un muretto di cinta, nel rione di Giardina Gallotti, e tutta la scarpata è finita sulla strada provinciale. Emergenze su emergenze che hanno fatto correre da un capo all’altro non soltanto i vigili del fuoco ma anche la polizia, i carabinieri e i vigili urbani.

Esondano i fiumi, crollano i costoni: strade statali e provinciali in ginocchio

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Nessuna corruzione, quelle palme furono un regalo": D'Orsi davanti ai giudici

  • Cronaca

    "Pressioni su dirigente per salvare immobile abusivo di una parente", chiesto rinvio a giudizio del sindaco

  • Cronaca

    "Cocaina nascosta nei contatori elettrici", operaio patteggia

  • Cronaca

    Il Belice dimenticato, Valenti a Montecitorio: "Cinquantuno anni dopo, è una vergogna nazionale"

I più letti della settimana

  • "Minacce ai miei dipendenti? Erano raccomandati e hanno avuto privilegi": la verità in aula di Moncada

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • Ancora neve sulle strade dell'Agrigentino, burrasche e rallentamenti

  • Claudio Baglioni "figlio" di Lampedusa nella bufera, Martello: "Merita rispetto"

  • "Sì, li ho uccisi io insieme ai miei cognati": 3 arresti, uno anche a Cammarata

  • Rocambolesco inseguimento, bloccata un'auto: a bordo balordi dell'Agrigentino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento