"Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

L'uomo, originario di Cattolica Eraclaea, sarebbe il boss designato dalla mafia d'oltremanica

Per gli investigatori del Canada al capo di Cosa nostra ci sarebbe un agrigentino, lui è Leo Rizzuto. Secondo quanto fatto sapere dall’edizione odierna de La Sicilia sarebbe lui il nuovo padrino. A capo delle decisioni mafiose del Canada, dunque, ci sarebbe Leonardo Rizzuto e Stefano Sollecito. Il primo è il figlio di Vito Rizzuto, divenuto il padrino. Il padre del secondo, invece, è Rocco Sollecito, che di Nicola e Vito Rizzuto era l’ombra.

Dopo l’omicidio di Andrea Scoppa, il boss designato sarebbe Leonardo Rizzuto. E’ lui, secondo quanto fatto sapere da La Sicilia, il nuovo capo dei capi.

L’uomo, la scorsa estate, è tornato in vacanza a Cattolica Eraclea. Con lui anche la moglie i figli e la sorella Libertina, ma anche il marito Benny Sciortino ed i loro figli. I Rizzuto hanno alloggiato in una struttura ricettiva del centro storico per poi spostarsi al Verdura Golf Resort di Sciacca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Sorveglianza speciale e maxi sequestro del "tesoro" del "re" dei supermercati: ecco tutti i dettagli

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento