Inchiesta "Montagna", il Pm annuncia pesanti richieste di condanna

Lunedì la conclusione della requisitoria dello stralcio abbreviato del processo scaturito dal maxi blitz antimafia

Francesco Fragapane

"Il controllo del territorio, attraverso il racket delle estorsioni, era capillare. Tutto avveniva secondo le direttive del capo del mandamento Francesco Fragapane". Il pm Alessia Sinatra annuncia pesanti richieste di condanna, che saranno comunicate lunedì a conclusione della requisitoria dello stralcio abbreviato del processo scaturito dall’inchiesta "Montagna". Il gup di Palermo, Marco Gaeta aveva disposto anche l’audizione del collaboratore di giustizia Giuseppe Quaranta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il pm, ha avuto un ruolo decisivo nella gestione del racket. Ecco l'elenco dei 58 imputati: Adolfo Albanese, 71 anni, Giuseppe Blando, 54 anni, Vincenzo Cipolla, 56 anni, Domenico Antonio Cordaro, 53 anni, Franco D'Ugo, 53 anni, Giacomo Di Dio, 50 anni, Santo Di Dio, 50 anni, Salvatore Filippo Giacomo Di Gangi, 74 anni, Angelo Di Giovanni, 46 anni, Stefano Di Maria, 25 anni, Vincenzo Dolce, 52 anni, Francesco Maria Antonio Drago, 51 anni, Pasquale Fanara, 59 anni, Daniele Fragapane, 33 anni, Francesco Fragapane, 38 anni, Raffaele Fragapane, 41 anni, Giovanni Gattuso, 62 anni, Alessandro Geraci, 32 anni, Angelo Giambrone, 36 anni, Francesco Giordano, 50 anni, Salvatore La Greca, 75 anni, Viviana La Mendola, 40 anni, Raffaele La Rosa, 59 anni, Roberto Lampasona, 40 anni, Antonio Licata, 27 anni, Calogero Limblici, 60 anni, Calogero Maglio, 51 anni, Vincenzo Mangiapane, 47 anni, Vincenzo Mangiapane, 64 anni, Vincenzo Mangiapane, 63 anni, Domenico Maniscalco, 53 anni, Giovanni Antonio Maranto, 54 anni, Pietro Paolo Masaracchia, 68 anni, Giuseppe Nugara, 53 anni, Salvatore Pellitteri, 42 anni, Vincenzo Pellitteri, 66 anni, Luigi Pullara, 54 anni, Salvatore Puma, 41 anni, il collaboratore di giustizia Giuseppe Quaranta, 50 anni, il figlio Calogero Quaranta, 26 anni, Pietro Stefano Reina, 67 anni, Calogero Sedita, 35 anni, Giuseppe Luciano Spoto, 79 anni, Massimo Spoto, 40 anni, Vincenzo Spoto, 42 anni, Nazarena Traina, Gerlando Valenti, 46 anni, Stefano Valenti, 52 anni, Vincenzo Valenti, 50 anni, Giuseppe Vella, 38 anni, Salvatore Vitello, 43 anni e Antonino Vizzì, 54 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento