"Aggredire i patrimoni illeciti della criminalità", Governale visita la Dia

Analizzato lo sviluppo delle informazioni antimafia che hanno permesso di fornire alla Prefettura significativi elementi di valutazione per l'adozione di diversi provvedimenti interdittivi e dinieghi di iscrizione alle cosiddette "white list" 

Sviluppare le indagini di polizia giudiziaria, aggredire i patrimoni illeciti della criminalità organizzata attraverso misure di prevenzione patrimoniali mirate e approfondire le segnalazioni di operazioni finanziarie sospette, spesso indice di attività di riciclaggio. Ma anche il monitoraggio degli appalti pubblici per prevenire i tentativi di infiltrazioni mafiosa. Sono queste le direttrici - che caratterizzano l'attività della Dia - che dovranno essere seguite per prevenire e contrastare, con la massima incisività, i fenomeni della criminalità organizzata ancora presenti sul territorio dell'Agrigentino. Gli obiettivi strategici, a medio e lungo termine, sono stati evidenziati dal direttore della Dia, il generale Giuseppe Governale che oggi è stato in visita alla sezione operativa di Agrigento. A riceverlo è stato il capo sezione, il vice questore aggiunto Roberto Cilona. 

Nel corso della visita è stato effettuato un approfondito esame delle attività svolte e di quelle in corso, sia sul versante delle investigazioni preventive e giudiziarie, sia sotto il profilo del contrasto alle infiltrazioni malavitose nel settore degli appalti pubblici, nonché all'interno delle amministrazioni locali. 

Sono stati anche valutati i risultati, conseguiti nell'ultimo periodo dalla sezione operativa, nell'attività di aggressione patrimoniale anche nei confronti di diversi soggetti: persone fisiche e giuridiche, indagati per i reati di criminalità organizzata. E' stato, inoltre, posto l'accento sullo sviluppo delle informazioni antimafia che hanno permesso di fornire alla Prefettura significativi elementi di valutazione per l'adozione di diversi provvedimenti interdittivi e dinieghi di iscrizione alle cosiddette "white list". 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento