Scoppia la lite alla mensa della solidarietà: "scontro" fra uomo e donna

La polizia è intervenuta rapidamente per evitare che la diatriba potesse degenerare. In una manciata di minuti è stata riportata la calma

(foto ARCHIVIO)

Un uomo e una donna – entrambi di Agrigento – sono arrivati, addirittura, alle mani dopo un alterco che è scoppiato all’interno della mensa della solidarietà di via Gioeni, nella città dei Templi. Sono dovute perfino intervenire le pattuglie delle Volanti della Questura per cercare – ed effettivamente gli agenti ci sono riusciti – a riportare la calma.

Non è la prima volta, né probabilmente sarà l’ultima, che alla mensa della solidarietà si registrano disordini, liti o scazzottate. Anche nella giornata di martedì, all’interno della struttura – che si occupa di garantire un pasto caldo per quanti sono in difficoltà -, s’è creato il caos. Non è escluso che fra i due vi fossero passate diatribe, ma di fatto l’uomo e la donna si sarebbero azzuffati per una questione di “posto” e di “fila”.

Raccolta la richiesta di intervento – che è giunta, appunto, al 113 – i poliziotti della sezione Volanti della Questura si sono immediatamente precipitati. Gli agenti sono intervenuti rapidamente per evitare che la lite potesse degenerare. Quando i poliziotti sono giunti in via Gioeni, in una manciata di minuti, sono riusciti a riportare la calma prima e a ricostruire dopo cosa avesse innescato la diatriba fra i due. Entrambi i coinvolti – sia l’uomo che la donna – sono stati invitati a formalizzare, qualora lo ritenessero opportuno, querela di parte. Denunce che, però, ieri, non risultavano essere arrivate. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento