Alzano il gomito durante la festa e in 3 finiscono in ospedale: uno è andato in coma etilico

Fra gli amici e i parenti giunti al pronto soccorso è divampato un alterco e sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la calma

(foto ARCHIVIO)

Tre licatesi, dai 20 ai 40 anni, sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”. Erano tutti ubriachi: uno è, addirittura, andato in coma etilico. Poco dopo, in ospedale, sono giunti anche familiari, amici e conoscenti – complessivamente una trentina di persone - . Gli animi, ad un certo punto, si sono surriscaldati: tutti, o quasi, del resto erano “alticci”. E’ nata una concitata discussione e, mentre i medici stavano prestando le necessarie cure ai tre malcapitati, sono dovuti intervenire i carabinieri per riuscire a riportare la calma. E’ accaduto tutto nella notte fra mercoledì e ieri.

A quanto pare, almeno i tre finiti in ospedale stavano partecipando ad una festa di compleanno. Fra uno scherzo e un ballo, hanno alzato il gomito ed esagerando si sono sentiti male.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre i sanitari erano al lavoro, sono sopraggiunti familiari, amici e conoscenti: tutti naturalmente preoccupati per i tre che avevano accusato i malori. Fra i presenti, ad un certo punto, mentre erano in attesa di conoscere lo stato clinico dei tre, è divampato un alterco. Gli animi si sono surriscaldati e qualcuno ha iniziato ad urlare e ad inveire. Temendo che si innescasse qualche tafferuglio, o qualche possibile rissa, i sanitari del “San Giacomo d’Altopasso” hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto, si sono precipitati i carabinieri e proprio grazie alla loro presenza è, immediatamente, ritornata la calma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Bottiglia con benzina e fiammiferi davanti al cancello: avvertimento a professionista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento