Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

Alla Marina sono al lavoro, occupandosi di sopralluoghi e tentativi di fronteggiare i danni, i vigili del fuoco del distaccamento cittadino e gli uomini della Protezione civile. Non si registrano feriti

Un'autovettura danneggiata

Tetti scoperchiati e abitazioni danneggiate. E' nella zona del porto di Licata che una tromba d'aria, pochi minuti prima delle 15, ha seminato il terrore oltre a danni, a quanto pare, pesantissimi.

Alla Marina sono al lavoro, occupandosi di sopralluoghi e tentativi di fronteggiare i danni, i vigili del fuoco del distaccamento cittadino e gli uomini della Protezione civile. Non si registrano feriti. Licata è tenuta "ostaggio" anche da un forte nubifragio: acqua alta lungo le vie della città. Gli operatori del Comune sono già al lavoro per provare a far fronte all'emergenza determinata dal maltempo. 

IL VIDEO - Strade allagate e paura, Licata è in emergenza: occhi puntati sul fiume Salso

I vigili del fuoco del distaccamento di Licata, come primissimo passaggio, hanno immediatamente verificato l'eventuale presenza di persone ferite. Non ne risultato, ma in compenso ci sono dei danni, e anche pesantissimi, a tetti, strutture ed auto che sono state "schiacciate" dai detriti.

Al comando provinciale dei pompieri di Agrigento sono in costante allerta: stanno verificando se servono o meno rinforzi di uomini e mezzi al distaccamento di Licata. Ma, al momento, i vigili del fuoco della cittadina riescono a fronteggiare le richieste arrivate

(IN AGGIORNAMENTO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento