Libertà vigilata al posto della casa lavoro: licatese posto in quarantena

Gli agenti del commissariato di Licata hanno dato esecuzione all'ordinanza emessa dall'ufficio di Sorveglianza di Palermo

Libertà vigilata per un anno. E' a questa misura, in esecuzione di un'ordinanza emessa dall'ufficio di Sorveglianza di Palermo, che i poliziotti del commissariato di Licata hanno sottoposto il licatese A. M. di 48 anni. La libertà vigilata arriva n sostituzione della misura di sicurezza della casa lavoro alla quale era sottoposto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poiché precedentemente ristretto in casa circondariale di altra regione per rapina aggravata, - hanno reso noto dalla Questura di Agrigento - in ossequio agli obblighi imposti dal Dpcm, è stato posto in quarantena fiduciaria nella propria abitazione ed invitato ad autodenunciarsi alle autorità sanitarie competenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento