Tentato furto e danneggiamento: anche le chiese finiscono nel mirino

Qualcuno ha tentato di aprire la porta della parrocchia Beata Maria Vergine di Loreto, scardinato il coperchio della cisterna del santuario Maria Santissima di Monserrato

La porta danneggiata della parrocchia Beata Maria Vergine di Loreto

Qualcuno ha tentato di mettere a segno un furto nella parrocchia Beata Maria Vergine di Loreto di Licata. Durante la notte, forse ripetutamente, hanno provato a forzare la porta di legno di via Architetto Licata. Non ci sono riusciti o comunque è accaduto qualcosa che ha fatto, all'improvviso, desistere i ladri. Ma la notte di follia di Licata non s'è fermata perché accanto al santuario Maria Santissima di Monserrato, fuori dal centro abitato di Licata, qualcuno ha staccato il coperchio della cisterna all'interno della quale sono state scaraventate delle pietre. 

Su tutte le furie, su Facebook, il parroco don Angelo Santamaria: “Vandali e criminali ora che la cisterna è aperta, se qualcuno vi cade dentro muore annegato".

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Ritrovato nascosto in un casolare il trattore rubato: scattano tre arresti

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento