Furti d'acqua: individuate e sganciate decine di prese abusive

I controlli e i distacchi erano stati disposti durante un vertice delle Prefetture di Agrigento e Caltanissetta

Decine di prese abusive, sistemate in aree destinate alle coltivazioni, sono state scoperte e slacciate. La "guerra" contro i furti d'acqua, a Licata, è ripresa. Ed anche in maniera massiccia. I controlli e i distacchi erano stati disposti durante un vertice delle Prefetture di Agrigento e Caltanissetta. E in campo c'è una vera e propria task force. Qualora identificati i soggetti coinvolti vengono anche, naturalmente, denunciati alla Procura della Repubblica. 

Allacci abusivi e furti d'acqua, è di nuovo emergenza: pianificati blitz e controlli video

E' da anni che, fra alti e bassi, va avanti la "battaglia" contro i furti d'acqua che, inevitabilmente, stando a quanto è stato denunciato da Siciliacque e da Girgenti Acque, fa diminuire - e in maniera significativa - l'acqua a disposizione della collettività, motivo per il quale - ciclicamente - vengono a determinarsi disservizi e disagi. Di recente, e anche più volte, il sindaco di Licata ha lanciato degli allarmi. 

Troppi furti d'acqua, fornitura idrica ridotta: è allarme

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

  • Crolla cornicione di un palazzo: terrore in piazza Cavour, evacuate famiglie e sequestrata l'area

  • Alfa Romeo si schianta contro la rotonda degli Scrittori: un 30enne è in gravi condizioni

  • Viene colto da un malore mentre è alla guida: auto contro un palo, muore pensionato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento