Mafia, politica e massoneria deviata: tre interrogatori prima dell'udienza preliminare

Alcuni indagati hanno chiesto di essere sentiti per convincere i pm a non chiedere il rinvio a giudizio

Raimondo Semprevivo e Giovanni Mugnos

Primi tre interrogatori prima del processo. Raimondo Semprevivo, 47 anni, di Licata, arrestato nelle operazioni antimafia "Assedio" e "Hallycon", fra luglio e agosto, con le accuse di estorsione aggravata e associazione mafiosa, sarà il primo ad essere ascoltato dai pm.

La richiesta è stata presentata nelle scorse settimane dai suoi difensori, gli avvocati Angela Porcello e Giovanni Castronovo, in seguito alla notifica dell'avviso di conclusione delle indagini preliminari, atto che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio. L’audizione era stata “congelata” per il regime speciale di sospensione dei termini imposti dal governo nella fase dell’emergenza Coronavirus ed è stata fissata nelle scorse ore. L’imprenditore edile, detenuto nel carcere di Benevento, sarà interrogato in remoto il 27 maggio.

Altri due indagati - Giovanni Mugnos, 54 anni di Licata, e Giuseppe Puleri, 41 anni, di Campobello, presunti affiliati della famiglia mafiosa delle loro città – vogliono provare a convincere i pm a non chiedere il rinvio a giudizio. I loro interrogatori, anche in questo caso chiesti in seguito all’avviso di chiusura delle indagini, sono stati fissati, in remoto, per il 28 (dal carcere di Voghera per Puleri) e 29 maggio (da Terni per Mugnos). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le due indagini, poi unificate in vista del processo, avrebbero accertato un legame fra Cosa Nostra, politica e massoneria deviata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento