Licata, intimidazioni per "veicolare" le aste giudiziarie: 15 arresti nella notte

Tra gli altri, contestati anche i reati di estorsione, usura, detenzioni di armi da fuoco e spaccio di sostanze stupefacenti: quindici le persone in manette, mentre tre sono gli obblighi di dimora

 

Retata questa notte dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento. I militari della Compagnia di Licata hanno eseguito 18 misure cautelari nei confronti di altrettante persone, indiziate, tra gli altri, anche dei reati di estorsione, usura, detenzioni di armi da fuoco e spaccio di sostanze stupefacenti: quindici le persone in manette, mentre tre sono gli obblighi di dimora.
 
 
Il blitz, denominato "Aut Aut", è scaturito in seguito alle indagini sulle irregolarità nelle aste giudiziarie relative agli anni 2009 e 2010, e su una serie di azioni intimidatorie e ritorsioni nei confronti di commercianti, avvocati e privati cittadini, che per motivi personali o professionali avevano interesse ad acquisire beni immobili provenienti da procedure esecutive e ricadenti nel territorio di Licata. Gli indagati avrebbero quindi tentato di manipolare le aste giudiziarie, "intervenendo" con diversi atti intimidatori. L'ordinanza è stata emessa da giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco, su richiesta del procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dai sostituti Lucia Brescia e Andrea Bianchi della Procura di Agrigento. Maggiori aggiornamenti nel corso della mattina.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento