"Crea un allaccio abusivo alla rete elettrica", 65enne scoperto e arrestato

I poliziotti sono intervenuti dopo la segnalazione del personale della società di fornitura elettrica che aveva appurato il furto

Furto di energia elettrica aggravato dall'uso di mezzi fraudolenti. E' per questa ipotesi di reato che i poliziotti del commissariato di Licata hanno arrestato un 65enne, originario di Palma di Montechiaro, già noto.

Gli agenti sono intervenuti dopo la segnalazione del personale della società di fornitura elettrica che aveva appurato il furto dell’energia. E' scattata dunque la perquisizione da parte dei poliziotti. Perquisizione che ha permesso d'accertare che l'indagato - C. C. - "con astuzia, aveva creato uno stratagemma per il collegamento abusivo del proprio immobile alla rete elettrica della società distributrice" - scrivono dalla Questura di Agrigento - . I mezzi utilizzati sono stati posti sotto sequestro a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il 65enne, dopo le formalità di rito, è stato collocato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Anziano si fa masturbare in strada: nuovo caso di atti osceni in luogo pubblico

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento