Dissesto idrogeologico a Licata, Cancelleri: "30 milioni dimenticati nei cassetti della Regione"

Il vice ministro alle Infrastrutture: "E' pronto un protocollo di intesa con l'Anas, la Regione e il Comune per dare il via ai lavori subito. Comune ed Anas lo hanno già firmato, mi auguro che la Regione Siciliana lo faccia già domani..."

Il viice ministro Giancarlo Cancelleri

''Abbiamo trovato nei cassetti della Regione siciliana la somma di 30 milioni da spendere per il dissesto idrogeologico per il territorio di Licata che erano stati dimenticati dalla Regione". E' la denuncia - secondo quanto riporta l'Adnkronos - del viceministro delle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri, intervenuto oggi a Licata all'incontro al Comune con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. "Io sono affezionato a Licata - ha detto il vice ministro - anche perché i miei genitori hanno qui, da sempre, una casa e con me collabora Angelo Cambiano (ex sindaco antiabusivi di Licata). Abbiamo letteralmente tirato fuori da un cassetto della Regione i 30 milioni di euro che per affrontare l'emergenza idrogeologica di Licata erano stati stanziati con una delibera del 2016, e poi dimenticati. E' pronto un protocollo di intesa con l'Anas, la Regione ed il Comune per dare il via ai lavori subito. Comune ed Anas lo hanno già firmato, mi auguro che la Regione Siciliana lo faccia già domani...".

IL VIDEO. Licata, ecco Di Maio: "Alluvioni? Nelle emergenze non esiste colore politico

"Sono qui per portarvi la solidarietà del governo, da siciliano chiamato in causa direttamente - ha aggiunto - Ma oltre alla solidarietà vi portò anche una buona notizia che spero si possa tradurre anche in opportunità e interventi. Grazie al lavoro dei miei uffici abbiamo tirato fuori questa cifra di 30 milioni che erano stati dimenticati in un cassetto del dipartimento della regione. Le strutture regionali arrancano e ci siamo posti non in polemica ma in ausilio alle strutture della regione. Per cui abbiamo proposto un protocollo di intesa. Voglio lanciare un segnale per rassicurare Musumeciz non è un blitz ne un atto di accusa c'è un protocollo di intesa Anas è già pronto a firmarlo - ha aggiunto, stando sempre all'Adnkronos, Cancelleri - . Per cui se ci sono queste rassicurazioni e se la Regione vuole contribuire con le efficientissime strutture del dipartimento commissariale per il dissesto idrogeologico...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento