"Trovato con delle piante di canapa indiana", arrestato un ventenne

I carabinieri hanno effettuato una perquisizione in un casolare agricolo ed hanno trovato la "roba"

Un precedente sequestro dei carabinieri (foto ARCHIVIO)

Sarebbe stato trovato in possesso di alcune piante di canapa indiana. Piante che pesavano, complessivamente, circa tre chili e dalle quali avrebbe potuto recuperare – secondo l’accusa - il fogliame e dunque una quantità, certamente assai inferiore rispetto ai complessivi tre chili, di marijuana. E’ per coltivazione di sostanze stupefacenti che i carabinieri della compagnia di Licata, nella giornata di giovedì, hanno arrestato Giulio Aquilino, 20 anni, di Licata. Il giovane, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato collocato ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

I carabinieri della compagnia di Licata hanno effettuato – stando a quanto ieri ha reso noto il comando provinciale dell’Arma di Agrigento - una perquisizione in un casolare agricolo di contrada Safarello. Ed è proprio durante quest’ispezione che sarebbero state trovate – secondo l’accusa – le piante di canapa indiana. Il giovane è stato dunque arrestato e le piante, dalle quali appunto si ricava la marijuana, sono state poste sotto sequestro. E’ scontato che verranno distrutte nei prossimi giorni.

Potrebbe interessarti

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La birra come prodotto di bellezza

  • I centrotavola più originali per le vostre cene

  • Nuotare fa bene a corpo, mente e anima

I più letti della settimana

  • Incidente ad Alessandria, perde controllo della moto di ritorno dal mare: morto geometra

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • Camilleri sepolto nella sua Porto Empedocle? Ecco il retroscena

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Mi ha minacciata e violentata": donna denuncia bracciante agricolo

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento