Scoperto un nuovo allaccio abusivo alla rete elettrica: operaio arrestato

Il quarantottenne, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato posto ai domiciliari

Un allaccio abusivo (foto ARCHIVIO)

Nuovo arresto per furto di energia elettrica. Non c’è più ormai un solo controllo, ad opera dei carabinieri, che vada a vuoto: ad ogni verifica, più o meno mirata, vengono trovati allacci abusivi alla rete idrica o a quella elettrica pubblica. Così è stato, nelle ultime ore, in via Degli Appennini a Licata. Ad essere arrestato – e su disposizione del sostituto procuratore di turno posto ai domiciliari – è stato un operaio di 48 anni.

L’uomo, secondo quanto accertato dai carabinieri, avrebbe realizzato o fatto realizzare un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica per alimentare gratuitamente la propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • A Milano con la paura addosso, Daniele: "Coronavirus? Ho un consiglio per i miei concittadini"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento