Scoperto un nuovo allaccio abusivo alla rete elettrica: operaio arrestato

Il quarantottenne, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato posto ai domiciliari

Un allaccio abusivo (foto ARCHIVIO)

Nuovo arresto per furto di energia elettrica. Non c’è più ormai un solo controllo, ad opera dei carabinieri, che vada a vuoto: ad ogni verifica, più o meno mirata, vengono trovati allacci abusivi alla rete idrica o a quella elettrica pubblica. Così è stato, nelle ultime ore, in via Degli Appennini a Licata. Ad essere arrestato – e su disposizione del sostituto procuratore di turno posto ai domiciliari – è stato un operaio di 48 anni.

L’uomo, secondo quanto accertato dai carabinieri, avrebbe realizzato o fatto realizzare un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica per alimentare gratuitamente la propria abitazione.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento